Ricerca Avviata

La storia

L'IIS Via C.Emery 97 nasce nell'a.s.2014/15 a seguito del dimensionamento degli istituti scolastici operato dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Le sedi della scuola sono una presenza storica sul territorio di Roma Nord e hanno sempre rappresentato luoghi di innovazione e best practice. 

L'Istituto Tecnico Economico porta il nome di Piero Calamandrei, giurista, scrittore e uomo politico italiano che ha sempre sostenuto l'importanza della scuola pubblica. In un discorso pronunciato nel 1950 al III Congresso dell'Associazione a difesa della scuola nazionale, Calamandrei ha detto: "Difendiamo la scuola democratica: la scuola che corrisponde a quella Costituzione democratica che ci siamo voluti dare; la scuola che è in funzione di questa Costituzione, che può essere strumento, perché questa Costituzione scritta sui fogli diventi realtà" Ha anche parlato della necessità di far sentire la Costituzione italiana come una cosa propria ai giovani, in modo che possano difenderla e svilupparla. In un altro discorso pronunciato nel 1955 alla Società Umanitaria di Milano, Calamandrei ha detto: "Trasformare sudditi in cittadini è miracolo che sola la scuola può compiere. (…) L’uomo non può essere libero se non gli si garantisce un’educazione sufficiente per prender coscienza di sé, per alzar la testa dalla terra e intravedere, in un filo di luce che scende dall’alto in questa sua tenebra, fini più alti che non sia quello quotidiano e bestiale di saziare gli stimoli della fame." I valori sostenuti da Piero Calamandrei sono continua fonte di ispirazione per la mission dell'istituto. 

L'Istituto Professionale porta il nome di Stendhal, pseudonimo dello scrittore francese Marie-Henri Beyle, scrittore francese nato a Grenoble il 23 gennaio 1783. È considerato uno dei più grandi romanzieri francesi del XIX secolo.Nonostante la sua formazione fosse prevalentemente illuminista, nella sua poetica espresse tematiche prevalentemente romantiche, come la propensione all'amore, al sogno, alla gloria, all'azione, alle grandi gesta e all'analisi interiore dei suoi personaggi. 

Obiettivi comuni dell'Istituto

1. valorizzare l’offerta formativa delle due sedi dell’Istituto (tecnico Amministrazione Finanza e Marketing con le articolazioni RIM e SIA ed il progetto a curvatura sportiva per l’ITC “Calamandrei”; professionale servizi commerciali con gli indirizzi grafico e socio-sanitario ed un nuovo progetto a curvatura turistica per l’IPC “Stendhal”)

2. aprire ad un sempre più ampio bacino di utenza (nel territorio di Roma Nord, oltre che lungo le direttrici via Cassia /via Flaminia) caratterizzato da pluralismo socio-culturale e linguistico

3. utilizzare modalità di progettazione caratterizzate dal ricorso alle possibilità offerte dalle quote di autonomia/flessibilità

4. garantire manutenzione ed adeguamento delle strutture agli standard di sicurezza promuovendo una cultura di condivisione e responsabilità